Oceani di plastica, un problema irrisolvibile?

PlasticaGli Oceani sempre più una discarica di plastica. Questo in sintesi il risultato di una sbagliata gestione dei rifiuti, che ora ci ritroviamo galleggiare tra le acque di tutto il mondo.
La ricerca, pubblicata sulla rivista Science, ha fatto notare come vi siano tra le 5 e le 13 milioni di tonnellate di rifiuti sparse nei mari e ha inoltre identificato i 20 Paesi costieri più responsabili dell’inquinamento degli oceani terrestri.

La notizia più triste è che andando avanti di questo passo entro il 2025 la quantità di plastica in mare sarà 10 volte maggiore rispetto ad oggi.
Un team di ricercatori dell’Università della California (USA) ha raccolto dati globali sulla produzione dei rifiuti solidi, la densità di popolazione e l’assetto economico di 192 Paesi costieri. I risultati hanno mostrato che la produzione di rifiuti plastici di questi Paesi è stata di 275 milioni di tonnellate nel 2010. Tra questi, dai 5 ai 13 milioni sono finiti negli Oceani.

In testa alla classifica dei 20 maggiori produttori di rifiuti di plastica negli oceani c’è l’Asia: Cina, Indonesia, e Filippine sono sul podio. Paesi dove, commentano gli autori della ricerca: “L’economia sta probabilmente crescendo rapidamente, ma la gestione dei rifiuti non riesce a tenere il passo”. Il ventesimo posto della classifica è occupato dagli Stati Uniti.
Per quanto riguarda il nostro mare invece, il Mediterraneo, come spiega il biologo marino Tomaso Fortibuoni: “È un mare praticamente chiuso, con un lento ricambio di acqua e questo favorisce l’accumulo dei rifiuti di plastica”.

Il problema rifiuti però non è certo di facile soluzione. Con l’aumento della popolazione è molto probabile che i rifiuti nel mare aumenteranno fino a decuplicarsi entro il 2025. Come fare allora? Una possibilità potrebbe essere quella dove i Paesi in via di sviluppo migliorino la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti plastici mentre quelli industrialmente più avanzati si concentrino, per esempio, sulla riduzione delle plastiche monouso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...